Karabà, perché sei cattiva?

Prima nazionale  -  Ore 10:00 – Giovedì 14 Marzo 2013  -  Teatro Bogart Cesena

Liberamente tratto da Kirikù e la strega Karabà

adattamento e regia
Alberto Pullini

con
Enrica Severi, Anna Benedetta San Filippo e Iuri Monti

 

Nonostante abbia tutte le caratteristiche di una fiaba europea (protagonista, antagonista, ostacoli, aiuti e lieto fine) Kirikù e le strega Karabà si presenta in maniera sostanzialmente differente.
Una storia senza “incredibili” colpi di scena, non spettacolare, con dialoghi molto maturi ed una struttura narrativa e scenica estremamente semplice.
E’ nella differenza con l’altro che il protagonista riceve i primi stimoli per intraprendere il suo percorso, nei rapporti bambino-adulto, bambino piccolo-bambino grande e buono-cattivo.
Ed è, per l’europeo, un modo per confrontarsi con una cultura sensibilmente diversa.
In più Kirikù affronta diverse sfide per diventare grande, ma una sola domanda lo spinge nel suo cammino: “perché la strega Karabà è cattiva?”
Come tutti i bambini non si accontenta della risposta più superficiale, non riesce a fermarsi di fronte ai pregiudizi dei “grandi”, sente il bisogno di capire.
Uno spettacolo in cui si parla di integrazione, perché la diversità è sempre portatrice di ricchezza.
Chiedersi il perché delle cose è l’unico modo per crescere!!!

-Spettacolo d’attore con scenografie animate in retro-proiezione.

-Rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia 4 e 5 anni e scuola primaria primo ciclo.

<<Fiabe
Gallery>>